La promessa

Promessa (singolare, femminile)

Significato: dichiarazione con cui ci si impegna a compiere un dato atto o a tenere un dato comportamento – impegno assunto mediante un apposito atto negoziale con il quale ci si obbliga a fare o dare qualcosa – qualcosa o qualcuno che fa ben sperare perché si distingue in un dato campo.

Azienda (singolare, femminile)

Significato: organismo composto di persone e beni, diretto al raggiungimento di un fine economico, d’interesse sia pubblico che privato.

Quando parliamo di promessa in azienda?

Se parliamo di promesse in ambito aziendale intendiamo:

  • quello che l’azienda si impegna a corrispondere alle sue risorse umane in termini di retribuzione, sviluppo e crescita personale e professionale
  • quello che le risorse si impegnano a corrispondere all’azienda impiegando il loro tempo, le loro energie e il loro ingegno all’azienda
  • quello che l’azienda tramite i suoi servizi e i suoi prodotti offre al mercato, alla quantità e alla qualità con cui si impegna a onorare i contratti con i suoi clienti.

La promessa implicita o esplicita tra risorsa e azienda è alla base del successo di un’organizzazione. Il patto di ferro che sancisce il concetto che la forza di un’azienda sta nelle sue persone nella loro capacità a lavorare insieme con entusiasmo e coesione per raggiungere gli obiettivi.

La crisi aziendale e le promesse da marinaio

Quando entra in crisi il rapporto di fiducia tra azienda e dipendente? Quando esiste la percezione che una delle parti manchi rispetto alle attese che la promessa aveva fissato.

Accade spesso in questi periodi di crisi economica che la progressione di carriera prospettata alle risorse non sia rispettata. Accade altrettanto spesso che nella risorsa prevalga uno spirito individualista in cui l’azienda sia percepita come matrigna sfruttatrice dalla quale è necessario preservarsi e difendersi.

Inutile sottolineare che entrambi questi atteggiamenti sono deleteri e non giovano alla produttività, incrementano in turnover, la scarsa produttività, lo spreco di risorse e la qualità del prodotto e della vita sul luogo di lavoro.

Il coaching per un cambiamento leale

Come si può invertire questa deleteria tendenza? La comunicazione trasparente e sincera delle condizioni, la condivisione degli obiettivi da raggiungere e del meccanismo meritocratico è una chiave di un miglioramento come a dire che se i patti e le promesse sono rispettati da entrambe le parti il rapporto è soddisfacente e fruttuoso.

A cosa può servire il coaching in questo ambito?

Agisce per mandato dell’azienda verso le risorse, può aiutare a comunicare con chiarezza le aspettative e i punti qualificanti di un’attività, a motivare le risorse al lavoro comune e a definire per ogni membro risultati da raggiungere e posta in palio.

Può aiutare la risorsa a misurarsi con consapevolezza e lucidità con le richieste, a definire le aree di miglioramento più utili a ottenere i risultati individuali e di gruppo.

Può aiutare il team a percepire il successo comune come un valore identificando le specificità di ciascun membro come una leva sulla quale costruire una struttura solida.

Se la chiavi per una vita lavorativa soddisfacente sono il coinvolgimento e l’adesione, la fiducia reciproca fra le parti, l’azienda, la risorsa e il team, è fondamentale e porterà ai risultati che consentiranno a tutti di rispettare le proprie promesse. Anche con i clienti.

Scrivi tu il primo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.

X

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi