i progetti di Accademia Business

L’anno che verrà

Nel precedente post vi abbiamo raccontato cosa è accaduto nel 2018 in seno ad Accademia Business. È stato l’anno dell’analisi – chi siamo, a chi possiamo servire, cosa vogliamo fare – e del lancio del nuovo brand, dei momenti di entusiasmo e di quelli di stanchezza.

Con l’arrivo del nuovo anno, anche Accademia Business entra in una nuova fase. Non parlerei ancora di maturità, ma certamente siamo ormai “giovani adulti”: abbiamo portato a termine le varie esplorazioni che ci servivano per capire quali erano le esigenze degli interlocutori, le nostre risorse, e anche quello che ci piaceva fare. Ora siamo pronti a farlo, sul serio. Un po’ appunto, come un ragazzo o una ragazza che si sentano pronti ad un “vero” lavoro, o ad una relazione sentimentale seria!

Senza svelare prima del tempo i dettagli dei nostri progetti, voglio raccontarvi lungo quali direttrici ci muoveremo a partire da gennaio:

  • Prevenire è meglio che curare – quotidianamente noi, come tanti altri coach, manager, imprenditori, ci impegniamo per aiutare i nostri clienti e collaboratori a trovare la felicità sul posto di lavoro. Lavorare con gli adulti tuttavia comporta la difficoltà di superare pregiudizi, convinzioni limitanti, paure che si sono radicate già nella prima infanzia. Perché, allora, non partire proprio dai bambini? Ad esempio, dai figli dei vostri dipendenti…
  • Basta che ceda un pilastro, e la casa va giù – in altre parole, per parlare di felicità in azienda occorre avere ben presente quali ne sono le componenti. Un senso di malessere diffuso o un’analisi di clima andata così così possono dipendere da molteplici fattori, ed è importante definire con chiarezza la natura della criticità prima di pensare a come risolverla. In realtà, è frequente che già durante questi momenti di analisi si riescano a trovare alcune soluzioni pratiche ed immediate, soprattutto se il percorso è guidato da qualcuno che sa porre le domande giuste.
  • Conoscersi vuol dire guardarsi in faccia – anche chi d’istinto preferisce nascondersi dietro una mail non può negare la ricchezza di spunti che proviene dal parlare direttamente con una persona. Il networking non dovrebbe essere inteso solo come un’attività tesa a cercare opportunità, ma come momento di allargamento della conoscenza. Per questo, nel 2019 avremo molte iniziative dedicate a questa parola dal duplice significato: conoscere, persone e “cose”.
  • Scegliere un’azienda significa scegliere un settore – anche se i passaggi di professionalità tra ambiti produttivi diversi sono ovviamente all’ordine del giorno, è inevitabile che vi siano alcuni settori in cui il peso delle competenze specifiche è più alto. Chi, per scelta o per caso, si trova a iniziare il proprio percorso lavorativo in uno di questi, spesso impiega anni a comprendere i meccanismi di funzionamento, proprio perché si differenziano molto da ciò che ha studiato sui banchi di scuola o dell’università. Ci siamo chiesti: come possiamo fare ad accelerare questo processo di apprendimento e condivisione? Avrete presto la nostra risposta.

Per realizzare questi progetti, Accademia Business ha avviato diverse collaborazioni con professionisti che avremo modo di farvi conoscere nei prossimi mesi.

Ci ritroverete sul blog a partire da mercoledì 9 gennaio, per ora tutto lo staff di Accademia Business vi augura buone feste ed un ottimo inizio 2019!

Scrivi tu il primo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *.

X

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più. Voglio approfondire

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi